GESTIONE CONTRATTI INFORMATICI

CONTRATTO INFORMATICO

Per poter assolvere gli obblighi di Legge e facilitare l’iter di stipula, l’invio della documentazione e l’archiviazione a norma, la DigitalPA ha creato il software Gestione Contratto Informatico che, in modalità operative standardizzate, gestisce tutte le fasi della stipula.

I Vantaggi per la P.A.

Semplificazione e Dematerializzazione.
Il software Gestione Contratti Informatici:
  1. Automatizza e semplifica le procedure di stipula, registrazione all'Agenzia delle Entrate, archiviazione e consultazione degli atti amministrativi.
  2. Permette la predisposizione degli atti a partire da modelli predefiniti archiviabili nella gestione "fac-simili".
  3. Gestisce l’attribuzione anche automatizzata di numero di repertorio e archiviazione di tutti gli elementi per una successiva ricerca e consultazione.
  4. Rispetta la normativa vigente in merito alla stipula in modalità informatica/elettronica dei contratti pubblici (D.lgs. 50/2016)
  5. Predispone i fascicoli per la conservazione sostitutiva con estrazione degli archivi attraverso stretti protocolli di sicurezza (Delibera CNIPA 19 febbraio 2004 n. 11)
  6. Automatizza la protocollazione, l'invio e la trasmissione ai contraenti attraverso la Posta Elettronica Certificata.
  7. Consente di effettuare una pratica check list dello stato della pratica fino alla sua archiviazione.
  8. Elimina completamente l’onere dell’archiviazione dei fascicoli cartacei e la riproduzione di copie conformi, producendo un notevole risparmio di spazio e risorse, in linea con le direttive dell’Agenda Digitale.
  9. Consente rapide ricerche tra i documenti archiviati, rendendo la consultazione degli atti veloce e precisa anche a distanza di anni. Le ricerche potranno essere effettuate attraverso qualsiasi terminale dell’Ente per: data stipula, numero di repertorio, nome contraenti, oggetto, servizio proponente, ecc.
  10. Ove possibile, consente la trasmissione della bozza dell'atto al contraente per la firma digitale da remoto
Nessuna installazione e semplicità d'utilizzo.
  • Non necessita di installazione su computer client ed è compatibile con qualsiasi piattaforma informatica a 32 o 64 bit, o sistema operativo utilizzato (Windows, Linux, Apple OsX); per accedervi, necessita esclusivamente di un browser (Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome, Safari, ecc.).
  • Può essere configurato in modalità SaaS (server esterni certificati) o installato sul server dell’Ente o in alternativa su un personal computer, con minimi requisiti hardware.
  • Non richiede l’installazione di pacchetti Office, poiché permette di utilizzare un proprio word editor interno.
  • Non richiede programmi di conversione in formato PDF/A, occupandosi interamente della generazione di un unico file PDF così come richiesto dall’Agenzia delle Entrate.
  • Non richiede software terzi per l’apposizione della firma digitale.
  • Predispone i fascicoli per l'archiviazione sostitutiva, esegue i backup degli archivi , offre la possibilità di esportare su supporti ottici l’intero archivio documentale.
  • È intuitivo e di facile utilizzo, adatto anche a personale non tecnico.
Sicurezza.
Grazie all’utilizzo di server certificati con protocolli https, del servizio di P.E.C. (posta elettronica certificata) e firma digitale le comunicazioni tra il software il protocollo e gli enti preposti sono certificate ed automatizzate. La conservazione avviene attraverso stretti protocolli di sicurezza e archiviazione e duplicazione degli archivi con copia integrale periodica da custodire presso l’Ente.
Sono previsti backup giornalieri, stampa del registro di repertorio, estrazione dei dati per copie di sicurezza. Il team di sviluppo segue costantemente gli aggiornamenti normativi e introduce puntualmente nuove evoluzioni tecnologiche e nuove funzionalità. Inoltre il software può essere personalizzato in base alle esigenze del cliente.

Il software “Contratto Informatico” è in linea con le normative imposte dal Decreto Legislativo n. 50 del 2016.